Martedì 14 novembre ore 18.30

Tavola rotonda

Pompei e Campania : un patrimonio universale

Istituto Italiano di Cultura › 50, rue de Varenne – 75007 Paris

Abbiamo alcuni posti riservati per le socie DIRE 2017/2018

Scriveteci entro venerdì 10 novembre a postadire@gmail.com

 

Valorizzare le ricchezze culturali della Campania : ecco la missione che si sono date le autorità italiane, al fine di garantire la conservazione, la protezione e la promozione di un sito come quello di Pompei, in particolare con l’apertura di domus e di insulae finora inaccessibili al pubblico.
Questa tavola tonda sarà l’occasione di sottolineare la dimensione contemporanea del messaggio culturale portato da Pompei e di presentare gli altri siti regionali riconosciuti dall’Unesco, come la Reggia di Caserta, il centro storico di Napoli, il sito archeologico di Paestum e la Costiera Amalfitana. Questi tesori dell’architettura sono oggi integrati in unico progetto di valorizzazione accanto ai beni del patrimonio immateriale dell’umanità, a cominciare dalla cucina mediterranea, alcuni prodotti della quale verranno proposti alla degustazione dopo l’incontro. Con la partecipazione di Massimo Osanna, direttore degli scavi di Pompei, Stefano de Caro, direttore generale dell’ICCROM (Centro Internazionale di Studi per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali), Pier Paolo Forte, presidente del museo Madre, Mounir Bouchenaki, consigliere della direttrice generale dell’Unesco, Francesco Bandarin, sottodirettore generale per la cultura all’Unesco e Francesco Caruso, consigliere del presidente della regione Campania.

In collaborazione con la regione Campania.

Menu