La selezione di gennaio

GIANRICO CAROFIGLIO, Le tre del mattino, Einaudi, 16.50 €

La costruzione del rapporto tra padre e figlio può seguire le strade più diverse e misteriose, soprattutto quando manca la quotidianità e ogni gesto, ogni parola assume un significato profondo.
L’improvvisa scoperta di una malattia riesce finalmente a mettere uno di fronte all’altro Antonio, un introverso adolescente e suo padre, brillante matematico, che si ritrovano da quasi estranei a perdersi in una Marsiglia luminosa e affascinante, ma anche torbida e pericolosa. In questo luogo nuovo e sconosciuto a entrambi riusciranno finalmente a uscire l’uomo e il ragazzo veri, che si immergeranno insieme alla scoperta l’uno dell’altro in un vorticoso turbine di eventi ed emozioni mai sperimentate prima. Un’inedita esplorazione dell’animo umano attraverso gli occhi di un padre e di un figlio che rispecchia quello che accade ogni giorno a tanti altri genitori e figli del mondo reale.

Maria Gisella De Pace

A.S. BYATT, Pavone e rampicante. Vita e arte di Mariano Fortuny e William Morris, Einaudi, 32 €

William Morris e Mariano Fortuny non si sono mai incontrati, hanno vissuto in luoghi distanti, provenivano da differenti ambienti sociali, hanno condiviso esperienze intellettuali e artistiche con persone molto diverse, si sono ispirati a mondi lontani tra loro, non sappiamo nemmeno se l’uno fosse a conoscenza del lavoro dell’altro. L’esistenza di entrambi, però, in un totale intreccio tra arte e vita, è stata interamente dedicata alla bellezza e alla ricerca dei modi più efficaci di trasferire il bello nella vita quotidiana delle persone, nella certezza degli effetti benefici scaturiti dal vivere in un ambiente piacevole e curato, abbigliati in abiti originali e raffinati e contornati da vere opere d’arte o semplicemente da oggetti di alto artigianato, dalla carta da parati, alle vaselle, agli arazzi, ai cuscini ricamati.
Dall’Inghilterra rurale vittoriana e preraffaellita in cui nascono le Arts and Crafts, che traggono ispirazione dall’osservazione diretta della natura unita alla passione di Morris per il mondo delle saghe nordiche e medievali, alla Venezia intrisa di luce impalpabile che fa da sfondo alla ricerca di Fortuny, intrisa di echi antichissimi, mediterranei ma soprattutto minoici e orientali.
Un libro prezioso, questo, che sarà particolarmente apprezzato da chi ha avuto la fortuna di poter osservare da vicino i magnifici abiti di Fortuny recentemente esposti in una bella mostra al Palais Gallliera.

Elena Rossi

SVEVA CASATI MODIGNANI, Festa di famiglia, Sperling & Kupfer, 14.90 €

Storie di donne legate dall’affetto, dall’amicizia, la natura della donna in tutte le sue realtà. Il legame con la madre al centro delle storie… un legame indissolubile… ovviamente!
Donne dei nostri tempi, con l’acciaio di sempre, quattro vite molto diverse, decisioni importanti e sofferenza del cuore; si può avere un marito senza essere mai stata una moglie, si può avere avuto molti uomini senza essere mai stata donna fino in fondo.
Chi è madre, ma è stata tradita, chi è amante “apparentemente senza pretese” ma vuole diventare madre… da quell’uomo che ama ma che ha già la sua di famiglia… solo in nome dell’amore….
Sentimenti e abbracci forti, la famiglia che non sempre è quella di origine ma è formata da quelle persone che ci sostengono nel quotidiano… le amiche che sanno tutto di noi e che non ci giudicano come farebbe un padre o una madre, una chiacchierata spesso ci consola e ci salva la vita.
In virtù dell’amore si compiono i più spietati delitti, dire “l’ho fatto per amore” … “ero innamorata”…, è l’alibi peggiore, qui sono donne spietate prima di tutto con loro stesse…! Storie dal lieto fine…? Speriamo in un seguito per sapere come andranno a finire…

Alessia Bennani

Menu