Sesto SEMINARIO FRANCO-ITALIANO
VERONA

30 e 31 maggio 2019
Biblioteca Capitolare di Verona

Iscrizioni: QUI

Programma completo : QUI

Oggi più di ieri, l’Impresa non può ignorare i movimenti sociali irreversibili per una maggior trasparenza, etica, considerazione delle sfide ambientali e sociali. Nel perseguire i suoi sforzi di sviluppo, competitività, capacità di anticipare e innovare, l’impresa deve ormai integrare tali aspirazioni legittime a protezione dell’interesse generale.
L’interesse dei suoi soci non può più essere la sola ragion d’essere dell’Impresa; essa deve considerare l’impatto di tutte le sue attività rispetto alle evoluzioni tecnologiche, sociali, ambientali nonché gestire
le situazioni di crisi.
Questo cambiamento di paradigma implica una nuova visione dell’Impresa, con nuove responsabilità
per i suoi attori : dirigenti, dipendenti o altri. Nel 2019, tale cambiamento e l’applicazione di nuove norme e/o iniziative già adottate o allo studio concernono tutti i componenti dell’Impresa, tanto in Italia che in Francia, con l’ambizione di dare all’Impresa gli strumenti per adattarsi e trasformarsi in armonia con la propria ragione d’essere.
Dopo Venezia, Roma, Milano, Bologna e Torino, questo sesto seminario Italo – Francese, organizzato dalla Sezione Internazionale dell’ACE in partenariato con l’Ordine degli Avvocati di Verona, sarà l’occasione per condividere, in un ambiente conviviale, le iniziative applicabili a questo cambiamento irreversibile dell’Impresa in ciascuno dei nostri Paesi, attraverso scambi di qualità tra personalità di rilievo di diverse nazionalità, professori, avvocati, giuristi, dirigenti e attori economici.
Nel corso delle tavole rotonde animate da moderatori dei nostri due Paesi, affronteremo le tematiche relative alla nuova definizione di Società, ai nuovi modi di governance, alla responsabilità sociale dell’impresa, al mecenatismo d’impresa e al suo ruolo sociale, alla gestione dei rischi e alla
responsabilità dell’amministratore, nonché agli strumenti di gestione della crisi. Seguiranno i dettagli sulla composizione e il programma delle tavole rotonde.

Avremo l’immenso privilegio di organizzare i lavori del seminario in un ambiente eccezionale, la « Biblioteca Capitolare di Verona », una delle più antiche biblioteche d’Europa, aperta specialmente per l’occasione e che conserva, in particolare, un raro esemplare del « Liber Gai » i cui principi hanno ispirato i redattori del codice civile. Questo sito, nei pressi del Duomo di Verona, costituisce un simbolo della grande amicizia tra l’Italia e la Francia.
Un tale ambiente non potrà che ispirare i nostri numerosi e appassionati scambi !


Menu