L’Associazione DIRE Donne Italiane Rete Estera nasce nel 2005 a Parigi grazie all’iniziativa di Nina Gardner Olivieri (Direttore presso Johns Hopkins SAIS, Washington) ed il dinamismo delle socie fondatrici ed ex-Presidentesse Alessandra di Montezemolo (dirigente di varie multinazionali e, ad oggi, psicologa e psicanalista, fondatrice di Stillpoint Spaces), Antonella Noya (Capo Analista delle Politiche Pubbliche in OCSE), ed altre socie che lavorano nelle Organizzazioni Internazionali (UNESCO, ESA, OCSE), nel settore privato e nella ricerca.

DIRE fa parte di Italia in Rete (Réseau associativo franco-italiano) ed è un’associazione di riferimento sia all’interno della comunità  italiana che nel tessuto sociale francese. Molte sono le collaborazioni con i Patronati e altre associazioni italiane attive a Parigi come Libera, Sciences PO, Bocconi Alumni e LUISS, per nominarne alcune.

DIRE è molto eterogenea e rispecchia la diversità dei settori nei quali lavorano circa un centinaio di socie: donne italiane attive e dinamiche inserite nel mondo del lavoro in Francia. Oltre alle più prestigiose organizzazioni internazionali, la maggior parte delle nostre socie occupa posizioni di rilievo all’interno di aziende pubbliche e multinazionali, enti di ricerca ed istituzioni accademiche. In questi ultimi anni sono aumentate le iscrizioni di socie che esercitano la libera professione insieme a quelle di giovani italiane che hanno trovato uno sbocco professionale in Francia.

Scopi dell’Associazione:

  • Valorizzare l’immagine ed il ruolo della donna
  • Promuovere azioni ed iniziative a favore delle donne

DIRE favorisce gli scambi professionali e personali tra le socie, creando una rete di contatti tra professioniste italiane che condividono gli stessi valori di dialogo, solidarietà, tolleranza, equità e rispetto, valorizzando il merito professionale indipendentemente dalle differenze di genere, sviluppando relazioni con istituzioni nazionali ed internazionali.
La nostra Associazione organizza numerosi eventi seguendo 4 aree principali: sociale culturascienza e impresa

Menu